phone089 / 271 12 73  menu
close
Appuntamenti
Avviso: Garantiamo che i vostri dati personali saranno utilizzati solo per contattarvi e non saranno inoltrati a terzi. 

Medicinali omeopatici

Info > FAQ > Medicinali omeopatici

Medicinali omeopatici

Al ingerire qualsiasi farmaco omeopatico si deve seguire queste regole: 

  • Sia nel caso delle compresse, sia le gocce, globuli o fiale da bere, bisogna lasciare la dosi in bocca al più lungo possibile. I principi attivi vengono assorbiti già dalla mucosa orale. 
  • La somministrazione deve avvenire ogni volta circa mezz'ora prima del pasto.
  • La singola dose di solito è composta di 1 compressa, 10 gocce, 5 globuli oppure 1 fiala da bere. Aumentare la dose non rinforza l'effetto del medicinale ma non nuoce. Il medicamento deve essere ingerito senza ingerire liquido allo stesso tempo.
  • È importante mantenere la prescritta frequenza di somministrazione. Per esempio, se un medicamento deve essere ingerito solo una volta a giorno, bisogna seguire questa indicazione, altrimenti è possibile un cambio di sensibilità.
  • Se si sente peggio anche se sta prendendo il medicamento d'accordo con le indicazioni, non c'è motivo di preoccuparsi e questo effetto è passeggero. Bisogna considerarlo come una reazione del corpo al rimedio naturale e per il medico è addirittura il segno che il rimedio è stato scelto bene. Comunque chiami il nostro numero in ogni caso, così possiamo decidere se è necessaria una modificazione nella terapia. Deve contattarci comunque in caso di forti dolori e suppurazione (guancia gonfiata, febbre) se il suo stato non migliora nel tempo di 3-4 ore.
  • Durante il trattamento si deve bere molti liquidi tutto il giorno per aiutare il corpo a espellere le sostanze nocive. Eviti il consumo delle sostanze come il caffè, tè nero, di camomilla o alla menta e anche di nicotina. Bisogna evitare anche i prodotti a base di oli essenziali  (gocce JHP) o contenenti canfora. Prima e dopo aver preso i medicinali omeopatici non lavare i denti con dentifricio giacche copre la mucosa orale con uno ”strato protettivo“.

Lo staff dello studio dentistico Alexandra Beau